Inforenal
Baxter

Che cosa è la dialisi peritoneale?

La dialisi peritoneale utilizza per depurare il sangue, la membrana peritoneale, sfruttando così le capacità naturali del nostro corpo.

La membrana peritoneale ricopre l’interno dell’addome e avvolge le anse intestinali, formando uno spazio tra due sottili foglietti con caratteristiche specifiche di permeabilità...
Che cosa è la dialisi peritoneale?

Dialisi peritoneale CAPD

La CAPD, ovvero Dialisi Peritoneale Ambulatoriale Continua, è effettuata manualmente.

La dialisi peritoneale è un trattamento a ciclo continuo. Uno scambio di dialisi peritoneale consiste di 3 fasi:
  • la cavità peritoneale viene riempita con un certo quantitativo di liquido di dialisi.
  • il liquido viene lasciato all'interno della cavità peritoneale per un certo intervallo di tempo.
  • il liquido “usato” che contiene acqua e scorie viene fatto uscire fuori dalla cavità peritoneale ed eliminato. Questo è lo scarico.

Un’infermiera appositamente dedicata, le insegnerà come eseguire la dialisi, la durata del training può variare, mediamente una settimana ma può essere adattata alle esigenze di ogni paziente.

Una volta a casa, dovrà individuare una zona da attrezzare con tutto l’occorrente. Tutto il materiale le viene fornito dal sistema sanitario nazionale e consegnato direttamente a domicilio una volta al mese. Attenzione, pulizia e igiene personale sono importanti per evitare l’insorgenza di infezioni a carico del peritoneo.

Una volta al mese dovrà recarsi in ospedale per i controlli del sangue e per incontrare il nefrologo e l’infermiera. In questa occasione ha la possibilità di discutere sull’andamento della terapia chiarire eventuali dubbi o curiosità.
SELECT a.* FROM `#__glossario` AS a WHERE id IN (98,51,101,144) ORDER BY a.word

Glossario

CAPD: 
Continuous Ambulatory Peritoneal Dialysis - Dialisi Peritoneale Manuale. La CAPD è una tecnica che prevede scambi manuali per eseguire la dialisi peritoneale, generalmente durante il giorno. Il paziente eseguirà 3-4 scambi al giorno, secondo prescrizione medica. La CAPD è un trattamento domiciliare e quotidiano (salvo differente indicazione clinica) che permette al paziente di essere libero per tutta la notte e autonomo fino alla mattina successiva.

Cavità peritoneale: 
è uno spazio virtuale dell’addome delimitato dal peritoneo (vedi Membrana Peritoneale).

Membrana peritoneale: 
detta anche anche peritoneo, è una membrana sottile e sierosa che  riveste sia la parete interna dell’addome (foglietto parietale) che gli organi contenuti nell'addome (foglietto viscerale). Grazie a questa struttura, la membrana peritoneale delimita uno spazio virtuale dell’addome, definito “cavità peritoneale”.

Nefrologo: 
Medico specializzato in Nefrologia, ossia la branca della medicina che studia la fisiologia e la patologia del rene.

Luisa esegue la CAPD a casa:

"...Vivo sola e ho scelto di fare questa dialisi perchè potevo farlasenza avere bisogno di alcun aiuto... le infermiere specializzate mi hanno insegnato... bisogna fare molta attenzione... per qualsiasi dubbio o problema posso telefonare al reparto 24 ore su 24..."

Lo Scarico

Connettersi al sistema di drenaggio per svuotare la cavità peritoneale dal vecchio liquido di dialisi.

Il Carico

Il nuovo liquido di dialisi viene infuso dalla sacca nella cavità peritoneale tramite il catetere.

La Sconnessione

Alla fine dello scambio ci si scollega dalla sacca di dialisi e e si smaltisce il materiale usato.

La Sosta

Tra uno scambio e l'altro passano circa 4 ore durante le quali è possibile svolgere le normali attività quotidiane.

Politica sull'uso dei cookies.