Inforenal
Baxter

L'insufficienza renale

Si parla di insufficienza renale quando i reni non sono più in grado di eliminare adeguatamente i prodotti di scarto e i liquidi in eccesso dell'organismo.

Come funzionano i reni? Come si diagnostica un'insufficienza renale?
Quali sono i trattamenti disponibili?

In questa sezione troverete le risposte a tutti i quesiti.
L'insufficienza renale

Quali sono i sintomi dell'insufficienza renale?

I sintomi dell’insufficienza renale variano da persona a persona. Alcune persone potrebbero anche non sentirsi stanchi, oppure non notare i sintomi finchè i loro reni non raggiungono il grado avanzato della malattia, come nel suo caso.

Quando la malattia va peggiorando e l’insufficienza renale è molto avanzata, si va incontro ad uno stato chiamato "uremia".

I sintomi che si avvertono sono:

    • sensazione di malessere generale: quando si arriva all'insufficienza renale, i prodotti di scarto si accumulano nel sangue, con sensazione generale di malessere. I sintomi sono in genere affaticamento, nausea, perdita di appetito, prurito, vomito e disturbi del sonno.

    • gonfiore: i reni possono produrre una minor quantità di urina, andando ad aumentare il volume dei liquidi presenti nell'organismo. Questo stato di sovraccarico è chiamato edema e le persone presentano gonfiore alle mani e alle caviglie. Possono aumentare di peso e/o avere il classico fiato corto camminando o salendo le scale.

    • anemia: quando i reni non funzionano bene, il corpo non produce una sufficiente quantità di globuli rossi. Questo stato è chiamato anemia. L'anemia provoca debolezza, stanchezza diffusa e sensazione di freddo. C'è un medicinale che agisce come l'ormone del corpo, l'eritropoietina, stimolando la produzione di globuli rossi. Il farmaco può essere prescritto dal medico per curare questo tipo di anemia.

  • produzione di tossine: quando i reni non ripuliscono adeguatamente il sangue, i prodotti di scarto, chiamati tossine, si accumulano nell'organismo. Questo può provocare affaticamento, perdita di appetito e prurito.

Glossario

Anemia: 
Una condizione che si manifesta quando diminuisce il valore di emoglobina (Hb) nel sangue, rispetto ai valori di riferimento (uomo: 14-18 g/dl; donne 12-16 g/dl). L’emoglobina è una proteina presente nei globuli rossi con la funzione di legare l’ossigeno e trasportarlo a tutti gli organi e tessuti periferici. Quando un soggetto è anemico di solito accusa debolezza persistente e si stanca facilmente.

Globuli rossi: 
Cellule del sangue, prodotte dal midollo osseo sotto stimolo dell’ormone eritropoietina. Sono anche detti eritrociti (dal greco eritros "rosso") o emazie. La loro funzione è quella di trasportare ossigeno e nutrienti dai polmoni alla periferia e, viceversa trasportare anidride carbonica dalla periferia ai polmoni.

Renale: 
termine utilizzato ogni volta che ci riferiamo ai reni.

Tossine: 
Per tossina si intende qualsiasi sostanza di scarto prodotta da un organismo animale, vegetale o microbico che è dannosa per il nostro organismo. La presenza nel sangue umano di tossine prende il nome di “tossinemia” (o tossiemia) e dà quadri clinici e prognostici differenti. Le tossine prodotte nel nostro organismo vengono eliminate, in maggior parte, dai reni. Quando un paziente è in insufficienza renale, i reni non sono più in grado di eliminare le tossine che si accumulano in circolo.

Urina: 
Liquido fisiologico, limpido, di colore giallo pallido, trasparente, prodotto dall'attività di filtrazione del rene. L’urina prodotta si raccoglie nella vescica e viene eliminata all’esterno con l'atto della minzione attraverso le vie urinarie. Il volume di urina prodotto nell'individuo adulto è di circa 1000-1600 ml al giorno, ma varia in relazione alla quantità dei liquidi ingeriti.

Politica sull'uso dei cookies.